ESSEBUS LINES Società Responsabilità Limitata Semplificata      

SEDE LEGALE : Via dei Marsi , 33 -66032 CASTEL FRENTANO (CH)

SEDE AMMINISTRATIVA : V.le Lauricella, 68 92029 RAVANUSA (AG)

PARTITA IVA: 028556950841 – REA: CH 401428 – AG 211213

postmaster@essebuslines.infoessebuslines@gmail.com

 

REGOLAMENTO

 

ART. 1 – AMMISSIONE AL SERVIZIO

Per usufruire del servizio di trasporto pubblico locale ("TPL"), i viaggiatori devono munirsi di valido titolo di viaggio e conservarlo per tutta la durata del viaggio (anche in fermata). Il viaggio si intende concluso dopo la discesa dalla vettura.
A inizio corsa i viaggiatori potranno munirsi del titolo di viaggio anche sui mezzi, con la relativa tariffa in vigore. Qualora non si fosse provveduto all'acquisto del titolo presso le rivendite a terra, si potrà acquistare il titolo sui mezzi

ART.2 – ACCESSO ALLE VETTURE

Salvo diverse disposizioni, si sale a bordo dalla porta anteriore e si scende da quella centrale.
La salita e la discesa dalle vetture avvengono esclusivamente in corrispondenza delle fermate autorizzate poste lungo i percorsi delle linee ed indicate da apposite paline. Non è consentito salire o scendere fuori fermata o quando la vettura è in movimento. Ad eccezione delle fermate obbligatorie identificate per i servizi urbani ed extraurbani da specifica segnaletica, tutte le fermate di transito sono a richiesta del cliente che, se a bordo, deve prenotare la fermata azionando, per tempo, l'apposito pulsante, se a terra deve segnalare con chiarezza l'intenzione di salire a bordo, rendendosi visibile al conducente alzando la mano.

ART.3 -  TITOLI DI VIAGGIO

I viaggiatori hanno l'obbligo di esibire  il titolo di viaggio appena saliti in vettura. I titoli di viaggio devono essere conservati fino al termine del viaggio e devono essere all'occorrenza esibiti, unitamente ad un documento di identità, a richiesta del personale di controllo di ESSEBUS Lines. Il controllo dei titoli di viaggio potrà essere effettuato anche all'esterno del mezzo, in fase di discesa degli utenti alle fermate, senza in ogni caso pregiudicare la regolarità del servizio.
È possibile acquistare il titolo di viaggio a bordo, direttamente dal conducente, sulla base delle condizioni e delle tariffe vigenti. In caso di variazione tariffaria i titoli di viaggio in circolazione restano validi. In caso di variazione delle tecnologie che regolano la bigliettazione a bordo mezzo o a terra, tale da rendere non più utilizzabili i titoli di viaggio precedentemente in vigore, è possibile richiederne la sostituzione (eventualmente previa integrazione), a condizione che si eserciti tale facoltà entro 12 mesi dalla data di variazione.

ART. 4 TRASPORTO BAMBINI

Dal sesto anno di età i bambini, per usufruire del servizio, devono munirsi di valido titolo di viaggio. Ogni passeggero adulto può fare viaggiare con sé gratuitamente fino a due bambini di età inferiore ai 6 anni. Sarà compito del passeggero adulto dimostrare l'età dei bambini in caso di richiesta da parte del personale di verifica di ESSEBUS Lines. È consentito trasportare gratuitamente passeggini di qualsiasi genere, purché piegati in modo tale da ridurne l'ingombro e assicurarne l'immobilizzazione. Nei mezzi in cui è previsto uno spazio riservato al trasporto delle carrozzine per portatori di handicap, i passeggini possono essere trasportati aperti, a rischio e pericolo dell'adulto accompagnatore, e comunque a condizione che il passeggino sia immobilizzato tramite gli appositi sistemi di ritenuta. In ogni caso, ha la precedenza il portatore di handicap in carrozzina.

ART.5 – TRASPORTO ANIMALI

E' ammesso il trasporto in vettura dei seguenti animali: 
a) cani, purché muniti di museruola e guinzaglio, in ragione di uno per ogni viaggiatore; 
b) animali di piccole dimensioni (es. gatti, furetti, criceti, uccellini, pulcini, tartarughe, ecc.), il cui trasporto sul territorio nazionale è consentito dalle leggi vigenti, purché custoditi in apposite gabbie o ceste, e comunque in condizioni tali da impedirne la libera circolazione sul mezzo;
Non possono in ogni caso essere trasportati in vettura animali di specie selvatiche di comprovata pericolosità.
Gli animali di piccola taglia possono viaggiare gratuitamente, mentre quelli di taglia maggiore possono accedere a pagamento alle normali tariffe viaggiatori; fanno eccezione i cani-guida per non vedenti, che possono accompagnare a titolo gratuito il viaggiatore. 
Gli animali devono essere custoditi dal passeggero in modo tale da non ingombrare il passaggio o le uscite e, comunque, da non arrecare molestie o danni agli altri viaggiatori. Se l'animale deteriora o insudicia la vettura il passeggero che lo accompagna è tenuto al risarcimento dei danni causati.
Fatta eccezione per i cani guida, il personale aziendale potrà per motivi di sicurezza non consentire il trasporto di animali, o comunque richiederne l'allontanamento.

ART. 6  - TRASPORTO BAGAGLI AL SEGUITO

Il viaggiatore munito di regolare documento di viaggio può trasportare gratuitamente fino a due colli, purchè la somma dei tre lati e il peso di ciascuno di essi non superino rispettivamente cm 105 e Kg 10.
Compatibilmente con lo spazio disponibile, in tutti gli altri casi i colli o i bagagli al seguito, nel limite massimo di ingombro complessivo di cm. 40x60x80 e in quantità non superiore a due per viaggiatore, vengono trasportati previo pagamento del titolo di viaggio alle tariffe in vigore.
Gli zaini e le cartelle al seguito dovranno essere condotti a mano e non tenuti posizionati sulle spalle.
I bagagli non possono occupare posti a sedere.
Non è consentito il trasporto di oggetti che eccedano tali limiti d'ingombro. Non sono ammessi al trasporto valigie, pacchi e simili che contengano materiali pericolosi, esplosivi, infiammabili, ecc., o maleodoranti, o che comunque possano sporcare le vetture o disturbare gli altri viaggiatori.
Compatibilmente con lo spazio disponibile a bordo può essere consentito il trasporto, in base alle tariffe in vigore, di attrezzature per sciare, contenute in apposita custodia.

TRASPORTO BICICLETTE
Le biciclette pieghevoli possono viaggiare gratuitamente sui bus alle seguenti condizioni: una per passeggero, completamente piegate e di dimensioni non superiori a cm 80x110x40, le ruote siano pulite, vengano sistemate in modo da non costituire intralcio o pericolo per i viaggiatori. Il cliente è responsabile dei danni arrecati a cose, persone ed anche se stesso. Sui mezzi extraurbani potranno essere caricate solo nelle bauliere. Sui mezzi urbani la 
bicicletta pieghevole dovrà essere posizionata preferibilmente utilizzando lo spazio per le carrozzine per disabili ove presente. Qualora con bici pieghevole già a bordo sul mezzo, debba salire e prendere posizione un passeggero disabile con carrozzina e/o uno o più passeggini aperti per il trasporto per bambini, l'utente con bicicletta dovrà liberare lo spazio individuando una posizione alternativa per la bicicletta pieghevole.

ART. 7 – NORME DI SICUREZZA DIVIETI E SANZIONI

Per quanto non specificamente previsto e richiamato di seguito, si applicano, in materia di polizia, sicurezza e regolarità dell'esercizio dei servizi di trasporto, le disposizioni e le sanzioni di cui al D.P.R. n° 753 del 11/07/1980.
Chiunque usufruisce del servizio offerto da ESSEBUS Lines è tenuto ad osservare le prescrizioni contenute nel presente Regolamento, nonché ad ottemperare alle avvertenze, agli inviti e alle disposizioni attinenti all'ordine e alla sicurezza dell'esercizio del servizio stesso emanate dall'Azienda e/o dal personale da questa dipendente.
I viaggiatori devono usare ogni precauzione necessaria e vigilare, per quanto da loro dipenda, sulla sicurezza ed incolumità propria e delle persone, degli animali e delle cose di cui hanno la custodia. 
Il personale incaricato può impedire l'accesso alle vetture o allontanare da esse, senza diritto ad alcun rimborso, le persone che si trovino in condizioni psico-fisiche alterate, che offendano la decenza o diano scandalo o rechino disturbo agli altri viaggiatori e che rifiutino di ottemperare alle prescrizioni d'ordine o di sicurezza del servizio disposte dal personale. Le persone escluse per tali motivi durante il viaggio non hanno diritto ad alcun rimborso per il percorso ancora da effettuare. 
Per la propria ed altrui incolumità, si raccomanda di attendere l'autobus in fermata negli spazi appositamente individuati e di avvicinarsi al mezzo solo quando questo è completamente fermo e con la porta di salita aperta; mentre è vietato:

  • salire o scendere dalla vettura da una porta diversa da quella prescritta;

  • occupare più di un posto a sedere o ingombrare in qualsiasi modo uscite o passaggi;

  • sporgersi dai finestrini o gettare oggetti da essi;

  • appoggiarsi alle portiere ed ai cristalli;

  • accedere in vettura con armi (ad eccezione degli ufficiali e agenti di P.S.) e/o con sostanze nocive, infiammabili od esplosive;

  • usare i dispositivi di emergenza se non in caso di grave necessità e per motivi di sicurezza;

  • usare impropriamente il segnale di richiesta di fermata o il dispositivo di emergenza d'apertura porte;

  • distrarre il personale addetto alla guida, impedendo od ostacolando in qualsiasi modo l'esercizio delle sue funzioni;

  • tenere un comportamento che arrechi in qualsiasi modo disagio o disturbo alle persone e danni alle vetture;

  • esercitare attività pubblicitaria e/o commerciale anche se a scopo benefico senza regolare autorizzazione;

  • insudiciare, recare danni alle vetture o comunque rimuovere o manomettere parti di apparecchiature, anche se complementari.

Il comportamento in vettura deve essere improntato alla massima correttezza ed educazione, agevolando altresì, durante il viaggio, le donne incinte e/o con bambini, le persone anziane e disabili, rispettando le disposizioni relative ai posti riservati a questi ultimi, ove presenti (rif.: posti riservati per mutilati ed invalidi L. 118 del 30/03/1971 art. 27).
Sulle tratte extraurbane fuori dai centri abitati, i viaggiatori seduti dovranno fare uso dei sistemi di ritenuta (cinture di sicurezza), ove presenti sui veicoli, secondo quanto stabilito dalla normativa vigente.

 

ART. 8 – REGOLE DI COMPORTAMENTO DEL PERSONALE VIAGGIANTE

Il Conducente


Nei rapporti con la clientela il personale di SETA dimostra la massima disponibilità, risponde alle richieste di informazione usando la massima precisione e improntando il dialogo a gentilezza. Evita le discussioni, astenendosi dal rispondere a critiche o commenti, mantenendo un atteggiamento disponibile e conciliativo e rimandando sempre la definizione dei conflitti alla Direzione e agli organi competenti. Si astiene da comportamenti o dichiarazioni che danneggino l'immagine di ESSEBUS Lines, o che contrastino con le disposizioni aziendali.

Inoltre: 
 

  • non fuma in vettura;

  • durante la guida non può utilizzare il telefono cellulare ancorchè munito di auricolare . Nei mezzi dotati di radiotelefono, lo stesso deve essere utilizzato in modalità di ascolto. In modalità di trasmissione potrà essere utilizzato esclusivamente quando il mezzo è fermo;

  • pone la massima attenzione ai passeggeri durante le fasi di salita/discesa dai mezzi;

  • mostra e fornisce il proprio numero di matricola aziendale se richiesto dai passeggeri;

  • è tenuto a favorire la salita/discesa del passeggero disabile in carrozzina con i dispositivi di cui il mezzo è dotato (pedana manuale/elettrica);

  • all'occorrenza, fornisce le proprie generalità alle forze dell'ordine e, in caso di sinistro, alle controparti;

  • durante il servizio evita di conversare con altre persone , ancorché colleghi fuori servizio, per non distrarsi dalla guida, per non rendere difficoltoso l'accesso ed il passaggio e non ostacolare le operazioni di validazione del biglietto. E' permessa la permanenza di un autista fuori servizio presso il posto guida solo per esigenze di affiancamento e formazione;

  • fornisce alle fermate le informazioni strettamente attinenti al servizio che gli vengono richieste dalla clientela, compatibilmente con il regolare svolgimento del servizio stesso;

  • invita i passeggeri individuati non in regola ad acquistare il titolo di viaggio: se essi si rifiutano di farlo, li invita a scendere, senza pregiudicare la regolarità del servizio;

  • spegne il motore del mezzo durante le soste ai capilinea superiori ai 2 minuti e/o in osservanza di quanto previsto da eventuali Ordinanze Comunali e comunque in caso di sosta prolungata causa traffico o sinistro;

  • aggiorna in modo appropriato gli indicatori di percorso;

  • nelle soste brevi di norma non abbandona il mezzo ai capilinea. In caso di allontanamento autorizzato, deve chiuderlo e metterlo in sicurezza;

  • utilizza correttamente i dispositivi e gli impianti di bordo.


Inoltre: 
 

  • cura il proprio aspetto personale

  • indossa i capi di abbigliamento previsti dalle disposizioni aziendali e, in modo ben visibile, il cartellino di riconoscimento.

ART. 9  – ALTRE DISPOSIZIONI

SEGNALAZIONI E RECLAMI
Segnalazioni, reclami, richieste, suggerimenti o apprezzamenti possono essere inoltrati in uno dei seguenti modi: 
1) per posta, scrivendo alla Direzione Generale ESSEBUS Lines srls – V.le Lauricella,68 -92029 RAVANUSA (AG)
2) on line, compilando il modulo relativo nella sezione contatti sul sito www:essebuslines.info
3) a mezzo messaggio whatsapp, al numero dedicato 371 3717597



Per consentire ad ESSEBUS Lines  d'inoltrare la risposta, è necessario indicare le proprie generalità e il proprio recapito. 

 

COPERTURE ASSICURATIVE

ESSEBUS Lines garantisce, tramite adeguata copertura assicurativa, il risarcimento dei danni a terzi e ai passeggeri trasportati derivanti dalla circolazione dei veicoli.
A tal fine ESSEBUS Lines  ha stipulato la seguente copertura assicurativa:

  • Responsabilità civile Auto (RC Auto), per la copertura del rischio responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore.

Se un passeggero trasportato subisce un danno alla persona dovrà indirizzare alla Direzione Generale ESSEBUS Lines: V.le Lauricella, 68 - 92029 RAVANUSA – AG-

SCARICA IL REGOLAMENTO PDF